sabato 30 marzo 2013

La storia del Marchio Tod's e dei "Gommini"


Lusso elegante e discreto e altissima qualità, queste le caratteristiche che hanno sempre contraddistinto Tod's, creando tanti appassionati del marchio in tutto il mondo. Ogni singolo prodotto è realizzato con la stessa cura del dettaglio e ricercatezza di materiale.
L'idea di realizzare questa scarpa così riconoscibile nasce alla fine degli anni '70 da Diego Della Valle, quando si rese conto che non esistevano scarpe di lusso da indossare durante tutta la giornata: con l'abito elegante, ma anche con un completo casual. Nasce così il mocassino, oggi rinomato in tutto il mondo, con la suola formata da 133 sfere di gomma, chiamato "Gommino". Realizzato con la massima cura, è interamente fatto a mano utilizzando materiali di pregio. Nel 1997, Diego Della Valle, incrementa la collezione di calzature introducendo anche le borse che ne riflettono lo stesso stile dal design moderno e chic, prodotte con la ricercatezza e l'artigianalità che sono lo spirito di Tod's.



Ciascun passaggio nella creazione di un prodotto Tod's, è un prodigio dell'artigianalità. Dal taglio del pellame alla cucitura del prodotto, tutto p realizzato a mano. E' l'attenzione al dettaglio che crea la bellezza e la qualità dei prodotti. Assolutamente tutti "Made In Italy". E' questo il lusso contemporaneo secondo Tod's.
Tutti i prodotti Tod's sono realizzati con i pellami più preziosi, provenienti dalle migliori concerie del mondo. Lusso significa anche avere a disposizione l'esperienza e l'apprendimento da generazioni di Artigiani specializzati, che hanno la capacità di riconoscere, anche con un semplice colpo d'occhio, un pellame imperfetto e giudicarlo inadatto per Tod's.
Sono questi artigiani, che provengono da antiche generazioni di calzolai, che tagliano a mano la pelle, la cuciono, la trasformano, e rendono i nostri prodotti inimitabili. Solo un artigiano Italiano, con la sua esperienza e la sua storia, può produrre una scarpa o una borsa per Tod's.
Naturalmente, tutti i prodotti Tod's sono "Made In Italy" : tre parole che significano eccellenza in tutto il mondo.
Per realizzare un prodotto Tod's sono necessarie molte fasi di lavorazione, dal taglio fatto a mano dei pellami fino alla cucitura delle singole componenti di ogni modello. Una scarpa o una borsa possono essere costituite da ben 35 pezzi di pelle, ognuno dei quali viene trattato e controllato a mano prima di essere assemblato. L'intero processo coinvolge diversi artigiani specializzati e ognuno di loro svolge un compito preciso.
I pellami provengono dalle migliori concerie del mondo. Ogni singola pelle viene controllata dagli esperti per valutarne colore, resistenza e spessore, affinchè si raggiunga una perfetta omogeneità. Se tutte queste qualità non sono presenti, il pellame viene scartato.
Il taglio del pellame è fatto interamente a mano e, successivamente, i singoli pezzi vengono cuciti e assemblati.
Gli artigiani utilizzano tutta la loro abilità ed esperienza per effettuare una stampa del logo che deve essere simmetrica ed assolutamente perfetta. Viene prestata la massima attenzione anche a tutte le cuciture di scarpe e borse, così come al modo in cui tutti i pezzi vengono assemblati. La cucitura della tomaia è un passaggio difficoltoso dove conta moltissimo ogni piccolo dettaglio e, tra questi, diventa cruciale la scelta del filo che deve essere particolarmente resistente.
Per rendere il pellame più lucido e resistente, vengono impiegate speciali creme e spazzole realizzate appositamente.
Le scarpe e le borse, una volta completate, vengono meticolosamente controllate per evitare possibili imperfezioni. Il prodotto finito, fatto interamente a mano, viene avvolto da fogli di carta velina ed inscatolato.



Le boutique Tod's sono presenti in tutto il mondo, da New York a Tokio, da Milano a Los Angeles, da Londra a Dubai, ma la sua sede si trova sulle colline marchigiane, dove, in una cornice moderna, la tradizione e l'arte artigiana vivono in simbiosi. E' qui che l'eccellenza dell'artigianalità ha creato e perfezionato ogni prodotto Tod's.


La vecchia campagna pubblicitaria di Tod's



Fonte: Tod'sMondo scarpe

mercoledì 27 marzo 2013

Bicolor Coat


E poi capita che una cara amica si faccia distrarre da qualcosa di luccicante, di zebrato o semplicemente di trendy. 
Succede che si distrae e che prende il capo della taglia sbagliata.  
E succede anche che decida di perdere lo scontrino.

Ed ecco che in un sabato pomeriggio, succede che si presenta con questo meraviglioso soprabito bicolor narrandoti della sua distrazione e dicendoti  che lo lascia a te  " se ti piace ovviamente"...
Ovviamente "non" l'ho gradito.

Grazie Zara per aver distratto Francesca, se ti riesce fallo più spesso...perchè ora questo soprabito è MIOOOOOO!

















Coat and Dress: Zara
Neckles: Ottaviani

martedì 26 marzo 2013

Ottaviani Necklace


Adoro questa collana.
La adoro dal primo istante in cui l'ho vista a Francesca , tanto da farmela prestare mille e mille volte (vi ricordate questo primo post... ).
Ora ,grazie a Ottaviani, non ho più bisogno di contendermela  perchè ne ho una tutta mia!!
Grazie OTTAVIANI per questa meraviglia!!!




domenica 24 marzo 2013

Roma



La odio, eppure la amo.
La amo di quell'amore contrastato che ogni volta mi fa ancora meravigliare.
La amo quando i suoi panorami ti colpiscono all'improvviso, quando l'acqua delle sue mille fontane sembra cantare tra i rumori del traffico.
La amo nella sua antica maestosità, nei suoi giardini nascosti agli occhi indiscreti delle folle.
La amo in quel suo odore di acqua e di antico, in quei colori sbiaditi dai secoli, ma che ancora ti parlano di antichi fasti.
La amo nella sua eternità,  nel suo essere la seconda nel mio cuore e la terza nella storia.

"...Ah, quanto sei bella. 
Oggi me sembra che er tempo se sia fermato qui. 
Vedo la maestà der Colosseo, 
vedo la santità der Cuppolone, 
e so' più vivo, e so' più bono, no, nun te lasso mai, 
Roma capoccia der monno infame. "














 Photos:  Rafplanet's -  Alixist

mercoledì 20 marzo 2013

Contradiction



Tessuti più leggeri che si sovrappongono a quelli pesanti. Un trench  tipicamente primaverile e una maxi maglia, che fa da abito, decisamente ancora invernale.
Queste sono le contraddizioni  che mi accompagnano in questo periodo, in cui mi ritrovo ad uscire di casa con il sole, e a dover correre sotto la pioggia battente solo pochi istanti dopo...
  






 






Trench : Patrizia Pepe
Ring; YSL
Purse: ZARA

lunedì 18 marzo 2013

Skarf, pearls and yellow clutch



Un colpo di coda dell'inverno. Così è stato definito dagli esperti. 
Un freddo che non ho più voglia di sentire, come lo definisco io.
Un forte vento di tramontana ha anticipato la pioggia che mi ha obbligato a riporre le marinière e i trench ancora per un po'. Peccato mi ero proprio fatta la bocca buona...

Buon inizio settimana a tutti!